Dior a Lecce: le luminarie per la sfilata in piazza Duomo sono un inno al potere delle donne

Dior è pronta a conquistare Lecce. Stanno prendendo forma gli allestimenti voluti dalla casa di moda francese, che ha scelto piazza Duomo, in pieno centro, per presentare la sua collezione Cruise 2021. L'evento, programmato inizialmente per maggio, è slittato a causa dell'emergenza Covid-19. Ma il conto alla rovescia è ormai partito: la sfilata sarà il 22 luglio alle 20,45, non ci sarà pubblico ma sarà trasmessa in diretta su dior.com e sui canali social Dior (che raggiungono oltre 60 milioni di persone), oltre che sui social network asiatici. Dietro la scelta di Lecce c'è Maria Grazia Chiuri, direttrice creativa delle collezioni donna e per metà salentina (da parte di padre). Il suo marchio si riconosce già da queste prime immagini: "You are enough. Breathe" (Sei abbastanza. Respira); "Time for equality is now" (Il momento dell'uguaglianza è ora) e poi "La differenza per le donne sono millenni di assenza dalla storia" sono alcune delle frasi che si fanno spazio fra le tradizionali luminarie, e che diventano uno stimolo per le donne, perché esaltino la loro potenza e la loro creatività. "We should all be feminists" (Dovremmo essere tutti femministi) è d'altronde uno dei motti di Chiuri, che a Lecce presenterà quindi le sue nuove creazioni rendendo omaggio alla sua terra e al territorio che la ospita. La maison ha sposato in pieno la sua causa: "Dior incoraggia questa cultura diversa e preziosa - sono state le parole scelte dalla maison per presentare la sfilata - e allo stesso tempo rende omaggio ai paesaggi unici di questa regione, una terra che ha una profonda importanza per la direttrice creativa". A rendere più forte il messaggio ci sarà anche l'Orchestra della Notte della taranta, diretta da Paolo Buonvino
 
di Anna Puricella

Gli altri video di Cronaca