Palermo, un artigiano: "Ho chiuso l'azienda: ora chiedo reddito di cittadinanza o un lavoro"

Giuseppe, impiantista di 55 anni, a dicembre ha chiuso la sua srl e ha deciso di continuare a lavorare in nero. Così, fuori dai radar del fisco, potrà chiedere il reddito di cittadinanza. “I costi erano troppi e i guadagni troppo pochi. Quando ho saputo che c’era il reddito di cittadinanza ho deciso di fare questo passo”. Giuseppe continua a lavorare ma in nero. “Molti miei colleghi lo fanno. Il governo ci trovi un lavoro”.

 

intervista di Sara Scarafia

video di Giorgio Ruta

Gli altri video di Cronaca