Sea-Watch, la capitana: "Ho deciso io di attraccare la nave in porto"

"Nonostante questo pomeriggio la procura abbia aperto un'indagine contro di me, mi ha anche comunicato che non riceveremo alcun aiuto per sbarcare le persone che abbiamo salvato", queste le parole che Carola Rackete ha affidato a un video pubblicato sui social network poco più di un'ora prima di sbarcare a Lampedusa. Una decisione presa dalla capitana della Sea-Watch 3 dopo 17 giorni in mare con 40 persone a bordo salvate e in attesa di un porto sicuro.

Gli altri video di Cronaca