Cede il controsoffitto della sinagoga: operaio cade da tre metri d'altezza

FERRARA. Il controsoffitto in arella ha ceduto mentre ci stava camminando sopra, e lui è caduto per almeno tre metri e mezzi, ferendosi contro il cannicciato e i frammenti di legno. Un operaio di 53 anni, originario di Lendinara, è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro nel cantiere della Sinagoga ebraica di via Mazzini, oggi pomeriggio (14 maggio) verso le 16. L’uomo, dipendente della ditta Costruzioni Orizzonte che sta curando il restauro dell’antico palazzo, è rimasto sempre cosciente e ha lanciato lui stesso l’allarme, poi i suoi colleghi di lavoro, che si trovavano nel palazzo, hanno chiamato il 118. L’operaio è stato portato all’ospedale di Cona, non è in pericolo di vita ma va valutato. Nel video i soccorsi con l’ambulanza  in via Mazzini.

Gli altri video di Cronaca locale