Coronavirus, la "grida" arrabbiata di Savonarola: cittadini, rispettate i consigli delle autorità

Dopo il decreto 8 marzo del presidente del Consiglio arriva anche la "grida" del frate Girolamo Savonarola, dal tono decisamente goliardico. Questa mattina (9 marzo) i passanti in centro storico, a Ferrara, hanno notato che la statua nella piazzetta di fianco al Castello estense era abbigliata con una mascherina, un metro da sarta per indicare la distanza minima da mantenere tra le persone nell'era del coronavirus e un cartello che invita i cittadini a rispettare la "consegna" di non spostarsi da casa se non per motivi stringenti: "Maledetti peccatori cocciuti come muli, se vi sollevan dagli incarichi sindaci e rettori non pensate sia al fin di vagare come untori. Lo coronario bigatton attenta ai vostri…" (video di Federico Vecchiatini)

Gli altri video di Cronaca locale