Coronavirus, lidi deserti ma non immobili: operatori al lavoro per l'estate

Le spiagge sono ancora deserte, camminare in riva al mare è ancora un miraggio ma gli operatori balneari non si fermano. Fervono i lavori in spiaggia per non farsi trovare impreparati al momento opportuno. Intano dalla Regione arrivano le prime indicazioni del protocollo dell'Emilia Romanga: ipotesi un ombrellone ogni dieci metri quadrati (video Andrea Rossetti) L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale