Ferrara, chiede rispetto per il suo lutto ai manifestanti no pass: subissata dalle urla

"Ecco il microfono, ha un minuto di tempo". Ma quel minuto le è stato negato subito. Appena ha detto che il padre è morto di Covid e che esigeva rispetto dai manifestanti per questo lutto la passante che ha chiesto la parola durante la manifestazione No vax-no pass organizzata ieri a Ferrara davanti alla sede del Liceo Ariosto, è stata subissata dalle urla: "Suo padre è stato curato male", "Lei è una vittima, dovrebbe unirsi a noi". L'intervento, pur  "autorizzato", è stato interrotto e la signora non ha potuto spiegare le sue ragioni (video di Filippo Rubin)

LEGGI L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale