I funerali di Aleotti, le parole commosse di Perazzolo (San Paolo)

Lacrime, commozione, dolore, ricordi. Sono stati questi i fili conduttori ai funerali di Roberto Aleotti, la guardia giurata di 54 anni deceduta nelle prime ore dell’1 novembre scorso a seguito di un incidente stradale mentre si trovava sull’auto di servizio. La chiesa di Santa Maria Nuova e San Biagio, in Via Lucchesi, era gremita, questa mattina. La toccante omelia di don Renzo Foglia ha commosso i presenti, tra i quali i familiari più stretti di Roberto, la moglie  Cristina ed il fratello Stefano. Non mancavano i rappresentanti della contrada di San Paolo, di cui Roberto era un pilastro, con in prima fila il presidente Pierfrancesco Perazzolo che, senza riuscire a trattenere la commozione, ha indirizzato all’amico perduto una profonda preghiera ricordandone ancora una volta le straordinarie doti umane. Gli onori ufficiali sono stati portati  dal corpo delle guardie giurate, disposte su due file all’arrivo del feretro. Presenti in chiesa il neo presidente del Palio di Ferrara, Nicola Borsetti; il rappresentante della corte ducale Giambaldo Perugini, il questore Giancarlo Pallini, il vicesindaco di Ferrara, Nicola Lodi, e una moltitudine di amici e conoscenti di Roberto il quale impiegava il tempo libero nell’attività di clown per i bimbi malati con l’associazione “Pagliacci del cuore” di Ferrara. Presenti anche i rappresentanti dell'Associazione Polizia di Stato (video Vecchiatini).

Gli altri video di Cronaca locale