Proteste Hong Kong, studenti fuggiti dal Politecnico assediato calandosi nelle fogne

Diversi manifestanti hanno fatto ricorso ai tunnel delle fognature per cercare di fuggire dal Politecnico di Hong Kong, assediato dalla polizia dopo i violenti scontri degli ultimi giorni. Secondo il personale dei servizi antincendio,  all'interno della scuola sono stati lasciati aperti da quattro a cinque tombini. I pompieri sono entrati nella fogna per cercare i manifestanti in fuga e convincerli a desistere dal pericoloso tentativo. Un ultimo gruppo di circa 100 manifestanti ribelli è rimasto nell'università, che è stata circondata dalla polizia, dopo oltre due giorni di scontri in cui sono rimaste ferite oltre 200 persone.

Gli altri video di Mondo